Presentate in Liguria le liste de "la Sinistra l'Arcobaleno"

Licandro (PdCI) capolista alla Camera, Morelli (Verdi) al Senato. Delusione per l'esclusione di Rifondazione

Ormai ci siamo. Poco più di un mese e gli elettori saranno chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento e l'elezioni del Presidente del Consiglio. La Sinistra l'Arcobaleno anche il Liguria è impegnata per cambiare l'Italia e si presenta agli elettori con due liste (una per la Camera, una per il Senato) che hanno suscitato, come noto, non poche polemiche soprattutto per l'esclusione, stabilita al tavolo romano, di un rappresentate Licandro, Quaranta, Olivieridel PRC ligure dal prossimo parlamento, ma soprattutto per l'esclusione di Sergio Olivieri, deputato uscente di Rifondazione. Un candidato operaio. A nulla è servito il gesto estremo del Segretario regionale Giacomo Conti che da giorni è in sciopero della fame non tanto per le liste, quanto per «la sopravvivenza di Rifondazione». A nulla è servito l'appello di Don Andrea Gallo e di Edoardo Sanguineti. A nulla è servita la presa di posizione del Capogruppo in Regione Marco Nesci. A nulla è servito l'appello lanciato dalla Segreteria regionale e sottoscritto, in sole 24 ore, da oltre 130 dirigenti ed eletti del nostro partito. Una situazione che è diventata presto un caso nazionale con la dura presa di posizione di Franco Giordano e l'intervento del Ministro Paolo Ferrero che invita Conti ad interrompere lo sciopero, invito che non posso che condividere, ed invita «tutti ad abbassare i toni della polemica. La discussione su questi nodi dovrà essere fatta dopo le elezioni, oggi è il tempo di rimboccarsi le maniche e di impegnarsi nella campagna elettorale».

Appunto abbiamo di fronte una campagna elettorale difficilissima che è ufficialmente iniziata con la presentazione delle liste avvenuta oggi pomeriggio. Il capolista alla Camera è Orazio Antonio Licandro docente universitario è il Responsabile nazionale Organizzazione del Partito dei Comunisti Italiani. Segue in lista Stefano Quaranta Coordinatore ligure di Sinistra Democratica. Al terzo posto Sergio Olivieri Deputato uscente. Nato a La Spezia 53 anni fa, Sergio ha lavorato come operaio alla Termomeccanica dal 1975 al 1994 annoMorelli, Mocco in cui, a seguito della ristrutturazione della fabbrica e del ridimenzionamento delle attività operaie, è trasferito nel settore commerciale dell'azienda.

Seguono in lista: Gabriella Badano (Verdi), Bruno Pastorino (PRC), Rita Lavaggi (PRC-SE), Rosalia Rita Sansone (PdCI), Carlo Vasconi (Verdi), Paula Bongiorni (SD), Irene Ravera (PRC), Francesco Montanaro (PdCI), Maristella Mameli (PRC), Andrea Forgione (Verdi), Giovanni Torri (SD), Ennio Cirnigliaro (PRC), Alonso Bella Alejandrina (PRC), Elisabetta Tassara (Verdi).

Più breve la lista per il Senato capeggiata da Cristina Morelli Presidente regionale dei Verdi e Consigliera regionale nota per le sue battaglie animaliste. Al secondo posto Furio Mocco di Rifondazione Comunista lavoratore della Ferrania e Assessore al Bilancio e Programmazione economica a Carcare.

Sempre in lista: Mara Biso (SD), Tirreno Bianchi (PdCI), Orazio Licandro, Stefano Quaranta, Sergio Olivieri candidati alla Camera
Cristina Morelli e Furio Mocco candidati al Senato
Antonella Francesca Falcinelli (PRC), Antonio Carmelo Bruno (PRC-SE), Angelo Iebole (Verdi), Anna Traverso (SD).

Questi i nomi e qualche volto dei nostri candidati. Candidati epressione di diversi ambienti della società, di diverse realtà territoriali. Liste formate da candidati che cercano di esprimere l'impegno delle forze de "la Sinsitra l'Arcobaleno" nel territorio, nella società e nelle istituzioni. Liste che parlano dello stretto rapporto con i movimenti, con i comitati cittadini e di quartiere. Liste che parlano delle lotte per la pace, per il lavoro, per l'abimente.

Marco Ravera
Segretario provinciale Rifondazione Comunista
Responsabile regionale Organizzazione
Savona - 9 Marzo 2008