Savona, 16 dicembre 2017

Al Presidente del Consiglio Comunale

Alla signora Sindaca

COMUNE DI SAVONA

Interpellanza

(ai sensi dell’art. 29 del Regolamento del Consiglio Comunale)

Oggetto: attuazione decisioni in merito alla difesa della democrazia a Savona

Premesso:

  • che in data 13 novembre 2017 il Consiglio comunale ha approvato l’ordine del giorno in merito al mantenimento della memoria storica e di promozione della cultura democratica ed antifascista;

  • che il suddetto ordine del giorno prevede anche l’assoluta indisponibilità del Comune di Savona a permettere l’espletamento di iniziative di partiti o gruppi che si rifanno al fascismo;

  • che tutti gli atti approvati dagli organi politici competenti devono essere applicati e eseguiti da parte dell’Amministrazione Comunale;

  • che in data 16 dicembre 2017 è stato indetto un presidio da parte di un’associazione facente riferimento a Casa Pound, organizzazione dichiaratamente fascista;

    Tutto ciò premesso

Si chiede

  • quali passi abbia fatto l’Amministrazione Comunale nei confronti del Prefetto e/o del Questore affinché non venisse permesso l’espletamento dell’iniziativa di cui sopra;

  • perché il Sindaco non abbia ritenuto di emettere apposita ordinanza in cui si ribadiva l’indisponibilità dell’Amministrazione Comunale ad ospitare iniziative organizzate da partiti e organizzazioni che si rifanno al fascismo;

  • se il testo dell’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale sia stato trasmesso alle istituzioni statali competenti affinché sia chiara la posizione di rifiuto assunta dal Comune di Savona in merito a qualsiasi tipo di iniziativa a sfondo fascista non solo per l’iniziativa di cui sopra, ma anche per il futuro;

  • se corrisponde al vero la notizia secondo la quale la richiesta per il suolo pubblico sarebbe stata fatta da un’associazione e se si da quale.

MARCO RAVERA
Gruppo Consiliare “Rete a sinistra – Savona che vorrei”

5 gennaio 2018