Rete a Sinistra presenta i candidati, Ravera: “Il centrosinistra non esiste più”

Marco Ravera, Enrica Maria Tonola, Sergio Lugaro ed Erica Crespiani. Sono questi i nomi dei candidati savonesi della lista a sostegno di Luca Pastorino in vista del voto regionale di fine maggio presentati oggi in palazzo Sisto. Due uomini, in rappresentanza della città di Savona, e due donne, provenienti dall’albenganese, vengono a far parte del Comitato provinciale di Rete a Sinistra.

Rete a Sinistra andrà a battersi contro il PD di Raffaella Paita, con il candidato Luca Pastorino. “Non esiste più il centrosinistra” ha tuonato Marco Ravera, candidato e segretario regionale di Rifondazione Comunista. “Abbiamo creato un laboratorio di vera sinistra che faccia arrivare la voce dei giovani del ponente anche a Genova. Puntiamo a vincere per cancellare dieci anni di giunta Burlando che ci vengono riproposti con la Paita”.

Interviene Sergio Lugaro, assessore al Decentramento e alla Partecipazione del Comune di Savona: “Parliamo di riformisti-riformatori che hanno fatto solo del male alla nostra Regione, un esempio è la ‘malsana’ legge regionale 41 sulla sanità”.

“Se secondo la Paita ‘la Liguria va veloce’, noi di Rete a Sinistra ci preoccupiamo di non lasciare nessun cittadino indietro – afferma Ravera – Se rientreremo nella minoranza regionale, saremo feroci contro le speculazioni e mai alleati con il PD”.

La scommessa della lista Rete a Sinistra? “Puntare a creare un polo della sinistra su scala comunale”, afferma Ravera. “Ponendo al centro tematiche come l’ambiente, la sanità, la partecipazione, la valorizzazione dell’entroterra, i diritti civili e il sociale”. E proprio dal contesto sociale proviene la candidata ingauna Enrica Maria Tonola, pedagogista ed educatrice. Sempre da Albenga, Erica Crespiani, la più giovane candidata, con alle spalle la partecipazione alle scorse elezioni comunali.

DEBORA GEIDO

da Savona news

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*