A tutto campus (parte seconda)

Come Rete a Sinistra Savona, grazie all’insostituibile Anna Traverso, abbiamo depositato una nuova mozione sul Campus, che fa seguito ad altri atti, sullo stesso tema, presentati dal nostro gruppo.

Nello specifico chiediamo al Consiglio comunale di impegnare il Sindaco e la Giunta:

  • a farsi parte diligente per la piena applicazione della mozione approvata nel Consiglio comunale del 31 maggio 2018 che richiedeva di attivare le procedure e gli atti necessari per avviare, in tempi brevi, quel percorso per coinvolgere il più possibile tutte le forze politiche e le competenze del Campus stesso in una fase progettuale che veda avviare un processo virtuoso di collaborazione, individuazione di problemi e soluzioni, oltre che possibili interventi che permettano di accedere anche a finanziamenti specifici, a cominciare dalla convocazione della Commissione Consiliare competente per l’individuazione dei soggetti da coinvolgere e delle priorità da affrontare e a favorire la costruzione di un piano di intervento ampio che preveda anche un meccanismo di consultazione di persone, istituzioni e attività produttive che gravitano sullo stesso campus universitario;
  • a rapportarsi con gli enti competenti, oltre che per fini che verranno individuati durante il percorso di cui sopra, in particolare, al fine di: verificare la possibilità di attivare una navetta dedicata al percorso tra il campus universitario e il sito dei laboratori nell’area ex-Tirreno Power, oltre a favorire percorsi ed orari che migliorino i collegamenti tra il campus e il centro città;
  • favorire l’attivazione di una servitù di passaggio per docenti e studenti nell’area di Villa Zanelli, onde permettere un accesso dedicato alla spiaggia in disponibilità dell’Università per tutte le attività dei corsi collegati alle attività del mare;
  • aumentare gli spazi per gli alloggi agli studenti del campus;
  • favorire una maggiore apertura alla città della biblioteca universitaria anche attraverso la collaborazione con le altre biblioteche pubbliche e private presenti sul territorio cittadino;
  • mettere a disposizione uno spazio per fini informativi sulle attività dell’università, ma anche sulle opportunità che gli studenti possono trovare per meglio vivere il loro rapporto con la nostra città.

MARCO RAVERA
Consigliere comunale “Rete a Sinistra – Savona che vorrei”

Savona, 13 ottobre 2020