Un notizia buona e una cattiva: pareggio di bilancio e crisi Palumbo

I cantieri Palumbo

La decisione presa dal Consiglio Comunale di Savona nel votare a favore della sospensione del pareggio di bilancio, e per il riequilibrio del piano finanziario, è un’ottima notizia per tutti i e le savonesi.

Le due proposte presentate dalle opposizioni vanno nella direzione giusta, in quanto rappresentano strumenti utili per ridiscutere il tema della finanza pubblica, al fine di recuperare risorse correnti utilizzabili per i servizi alla persona e per le fasce più deboli della cittadinanza. Se tutto ciò è stato fatto dall’UE per dare maggiori risorse agli Stati in difficoltà, riteniamo giusto che anche gli enti locali possano cogliere quest’opportunità.

Ma alla soddisfazione per queste buone notizie, dobbiamo aggiungere, purtroppo, la nostra totale delusione per le risposte ricevute dall’assessore Zunato all’interpellanza presentata dal Consigliere comunale di “Rete a Sinistra – Savona che vorrei” Marco Ravera, riguardante i cantieri navali Palumbo Superyachts, fiore all’occhiello dell’industria savonese.

La situazione rimane precaria, e il prossimo 30 giugno scadrà la concessione demaniale dell’area, con il rischio di far saltare i lavori per le attuali commesse.

Dopo tutti gli sforzi effettuati – anche dalle istituzioni locali – e gli ordini del giorno votati all’unanimità dal Consiglio stesso, non è tollerabile questa mancanza di risposte da parte dell’assessore, soprattutto a così poco tempo dal prossimo 30 giugno.

Si ponga rimedio alla sbadatezza sollecitando celermente risposte dall’Autorità Portuale: i lavoratori dei cantieri non possono aspettare ancora.

FABRIZIO FERRARO
Segretario Provinciale Rifondazione Comunista – Savona

15 giugno 2020

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*