Liberiamo Corso Ricci dallo stop del cantiere dell’Aurelia bis

L’Aurelia Bis è un’opera dannosa e inutile, visto che il tracciato non andrà a risolvere il problema delle lunghe code tra Albissola e Savona. Altresì sono noti i problemi causati dal cantiere inattivo.

Ieri ho pertanto depositato un’interpellanza per chiedere, visto che i lavori saranno fermi per anni, di liberare corso Ricci, sia la strada sia il marciapiede/pista ciclabile. Non costerebbe nulla e sarebbe semplice buon senso, nulla di rivoluzionario.

Eccone il testo:

COMUNE DI SAVONA
INTERPELLANZA
(ai sensi dell’art. 29 del Regolamento del Consiglio Comunale)
Oggetto: Cantiere relativo ai lavori dell’Aurelia bis

PREMESSO

  • che il progetto della cosiddetta Aurelia bis prevede lavori che hanno interessato la zona di Corso Ricci, dove sono state poste barriere che limitano l’ampiezza della carreggiata di un asse stradale che è una delle principali vie di collegamento tra Savona e la Valbormida, nonché luogo frequentato da corridori e ciclisti;
  • che, a seguito di vicissitudini giudiziarie ed economiche, i lavori relativi all’Aurelia bis sono attualmente interrotti e, allo stato, non si prevede una loro ripresa in tempi brevi;

  • che, permanendo la situazione attuale, la circolazione in Corso Ricci soffre di un disagio che non ha ragione d’essere, in quanto i relativi lavori non possono essere effettuati;

  • che le barriere di restringimento della carreggiata sono rimovibili ed eventualmente poi riposizionabili con facilità;

TUTTO CIÒ PREMESSO SI CHIEDE

che il Consiglio Comunale sia messo a conoscenza se ci sia da parte dell’Amministrazione l’intenzione di trovare una soluzione a breve termine per il problema evidenziato, in modo da permettere di rimuovere le condizioni in essere e ripristinare la carreggiata di Corso Ricci durante il periodo di sospensione dei lavori relativi al cantiere dell’Aurelia bis.

MARCO RAVERA
Gruppo Consiliare “Rete a sinistra – Savona che vorrei”

Savona, 10 dicembre 2019

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*