I lavoratori di TPL e le troppe incertezze sul futuro

Il 17 settembre ci sarà un nuovo sciopero dei lavoratori di Tpl. Le notizie giornalistiche si limitano a comunicare il dato e a segnalare che ci saranno disagi per i cittadini utenti del servizio.

Non una parola sulle motivazioni dello sciopero in un’azienda in cui i lavoratori stanno vivendo un periodo (ormai lungo) di incertezza sul proprio futuro e sull’organizzazione del lavoro, subiscono sempre più frequenti violenze e minacce da parte di utenti e che non ricevono riposte certe e univoche dalle Istituzioni locali, proprietarie della società, e dall’azienda stessa.

Inutile dire che, come sempre, sosterrò la lotta dei lavoratori, con i quali in questi anni ho intrapreso un percorso di confronto e di proposte da attuare per il futuro dell’azienda.

Quanto sia importante il trasporto pubblico per la città è diventato sempre più evidente soprattutto durante le varie fasi della pandemia, così come è importante ribadire che il trasporto pubblico locale sia interamente pubblico e che l’azienda deve garantire i diritti e la sicurezza dei lavoratori.

Per tutto questo ancora una volta sarò dove i lavoratori di Tpl lottano per i loro diritti e per i diritti della cittadinanza ad un servizio pubblico locale di qualità.

MARCO RAVERA
Consigliere comunale “Rete a Sinistra – Savona che vorrei”
Candidato di “Sinistra per Savona”

16 settembre 2021