Una mala gestione dietro la crisi di Mondomarine

Fin dal maggio 2017, quando la vicenda non occupava ancora le pagine di cronaca locale, i nostri gruppi Consiliari, contemporaneamente con Ciccio Auletta e con il gruppo Una città in comune a Pisa, portarono all’attenzione del Consiglio comunale la crisi degli allora Cantieri Mondomarine.

In questi anni abbiamo seguito e sostenuto le lavoratrici e i lavoratori nelle loro rivendicazioni a sostegno del prestigioso cantiere navale e nell’interessa dell’intera città di Savona.

Vedi tutti i nostri interventi sul caso Mondomarine

Oggi emerge dalle indagini che i gravissimi problemi della Società non erano solo di natura finanziaria, ma dipendevano da una mala gestione dell’ex-dirigenza.

In questo momento così delicato desideriamo manifestare la nostra solidarietà ai dipendenti ex Mondomarine e la nostra forte indignazione nei confronti di comportamenti di tal genere, denunciati dalla Magistratura, comportamenti altamente dannosi per i lavoratori e per l’intera economia savonese.

Parallelamente, anche a seguito della sentenza del Consiglio di Stato, auspichiamo che il cantiere, oggi significativamente attivo grazie all’impegno del gruppo Palumbo e alle professionalità dei lavoratori, possa continuare a rimanere un “fiore all’occhiello” della nostra città anche dopo la proroga della concessione temporanea delle aree che scadrà a fine giugno.

MARCO RAVERA
ANNA TRAVERSO
Gruppo Rete a Sinistra Savona

MAURO DELL’AMICO
DANIELA PONGIGLIONE
Gruppo Noipersavona

Savona, 4 marzo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *