Con gli studenti in piazza, contro ogni muro razzista

Venerdì 15 febbraio Savona sarà attraversata da una manifestazione antirazzista organizzata dal Coordinamento studentesco “Non c’è muro che tenga”. Tanti giovani studenti delle scuole scenderanno in piazza per far sentire la propria voce in merito a quanto sta accadendo nel paese del “Decreto Salvini” e del razzismo sempre più crescente, l’Italia dei porti chiusi e dei muscoli mostrati per spaventare i più deboli (quando niente viene detto a proposito delle politiche economiche che strangolano la nostra economia e delle continue morti sul lavoro).

In questo clima di odio e veleno che attanagliano la nostra società, fomentate da una politica becera, senza alcuna consapevolezza e basata sulla continua ricerca del consenso elettorale, la notizia dello corteo studentesco ci da un senso di speranza per il futuro. Perché la costruzione di una società aperta e inclusiva, che non dà spazio all’intolleranza e al razzismo e basata sul rispetto della Costituzione Italiana e della solidarietà rappresenta un importante obiettivo che passerà anche e soprattutto per i giovani studenti di oggi.

Per questi motivi aderiamo convintamente alla manifestazione di venerdì e saremo in Piazza Sisto IV, per essere al fianco degli studenti e di tutta la cittadinanza che si unirà a loro.

Perché, come sosteneva Malcolm X, “il futuro appartiene a chi lo costruisce oggi”.

RETE A SINISTRA – SAVONA CHE VORREI

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA

SINISTRA ITALIANA

PARTITO COMUNISTA ITALIANO

POSSIBILE – ARTICOLO 3 – SAVONA

Savona, 14 febbraio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *