L’opposizione: “Il prossimo Confuoco dedicato alle partigiane”

Il Confuoco è un’antica manifestazione culturale che si svolge in diverse realtà della Liguria. Nella nostra città è organizzata dall’Associazione “A Campanassa” che ogni anno dedica l’evento a figure della storia savonese e ligure. L’edizione del 2018 è stata dedicata a Giuseppe Aonzo. Medaglia d’oro al valor militare per la cosiddetta “Impresa di Premuda” durante la Prima guerra mondiale, ad Aonzo, Membro della Marina Militare, è dedicata anche la Capitaneria di Porto di Savona nonché due busti uno situato presso l’istituto Nautico di Savona, l’altro presso l’Accademia Navale di Livorno.

Ben più criticabile, per usare un eufemismo, fu invece l’attività di Giuseppe Aonzo dopo la “Grande guerra”. Poco dopo la Costituzione a Savona del Fascio di Combattimento, avvenuta a Ferragosto del 1920, Aonzo aderì a quella formazione, partecipando, fin dagli inizi del 1921, a pubbliche manifestazioni organizzate dalle Camicie Nere. Fu, inoltre, candidato del Fascio di Savona alle elezioni politiche che si svolsero il 15 maggio del 1921, inserito nella lista del Blocco Nazionale, senza tuttavia essere eletto. Il 18 maggio del 1921 fu poi nominato membro onorario del Direttorio del Fascio di Combattimento di Savona ed, infine, fu Podestà fascista di Savona nel periodo dal 16 settembre 1933 all’8 ottobre 1935.

Una dedica che, come ovvio, ha creato più di un malumore in città. Pertanto, pur sapendo che il Comune non ha competenze dirette, invitiamo Sindaca e l’Associazione “A Campanassa” a dedicare il prossimo Confuoco a figure che meglio si conciliano con la Medaglia d’Oro alla Resistenza che Savona può vantare. Suggeriamo quindi per il 2019 una dedica a Sandro Pertini, visto che al Presidente-Partigiano non è mai stato dedicato il celebre vaso in ceramica, mentre al Podestà Aonzo ben due (la prima nel 1968). O ancora a Paola Garelli, a Franca Lanzone, a Luigina Comotto, a Emma Giribone, o più in generale alle Eroine della Resistenza, troppo spesso dimenticate.

MARCO RAVERA
Capogruppo “Rete a Sinistra – Savona che vorrei”

DANIELA PONGIGLIONE
Capogruppo “Noi per Savona”

BARBARA PASQUALI
Capogruppo “Partito democratico”

PAOLO APICELLA
Consigliere comunale “Partito democratico”

CRISTINA BATTAGLIA
Consigliera comunale “Partito democratico”

GIOVANNI MAIDA
Consigliere comunale “Partito democratico

ELISA DI PADOVA
Consigliera comunale “Partito democratico”

ANDREA ADDIS
Capogruppo “Battaglia sindaco per Savona”

Savona, 15 dicembre 2018

foto tratta da  La Stampa – Savona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *