Con Anpi e Comunità musulmana contro l’odio fascista

Rifondazione Comunista condanna con fermezza l’esposizione degli striscioni di matrice neofascista, volutamente provocatori, lasciati davanti alla sede della Comunità musulmana e alla sede provinciale dell’Anpi di Savona.

Dopo la bella e riuscitissima manifestazione antifascista e antirazzista del 14 ottobre scorso, vari sono stati i commenti sbrigativi sul fatto che il fascismo non ci sia più da più di 70 anni. Questo volgare episodio savonese e i fatti di Ostia dimostrano quanto quei commenti fossero decisamente superficiali.

L’attenzione e la vigilanza delle forze democratiche e antifasciste e della cittadinanza devono farsi più forti. Nessuno spazio deve essere concesso a chi fomenta odio, manifesta una certa ignoranza (dimostrata anche lessicalmente) e si rifà a un’ideologia che tanto male ha fatto a questo Paese.

Esprimiamo quindi solidarietà all’Anpi e alla Comunità islamica di Savona, confermando che saremo al loro fianco per le prossime mobilitazioni.

Siamo sicuri che non basterà questa stupida provocazione per fermare la comune difesa della nostra repubblica nata dalla Resistenza.

FABRIZIO FERRARO
Segretario provinciale Rifondazione Comunista – Savona

11 novembre 2017

foto: Savona news

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *